Published On: Giugno 17, 20224.4 min read439 wordsViews: 747Tags: ,
Published On: Giugno 17, 20224.4 min read439 wordsViews: 747Tags: ,

(Agenzia Info Salesiana) Nei giorni 16 e 17 giugno il Monastero della Visitazione di Moncalieri ha ospitato la reliquia del cuore di San Francesco di Sales custodita normalmente nel monastero di Treviso, che l’ha inviata per celebrare il quarto centenario della morte del santo. In arrivo dal monastero di Pinerolo la reliquia ha sostato due giorni a Moncalieri, dove è stata accolta e venerata da molti cristiani, da religiosi e religiose, nella serata di giovedì in una celebrazione appositamente organizzata per loro. Venerdì 17 giugno, alle 20:30 il Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime, ha presieduto la Messa solenne concelebrata da dieci sacerdoti, gran parte salesiani, tra cui il Consigliere Generale per la Formazione, don Ivo Coelho. Un nutrito coro ha animato la preghiera liturgica e la chiesa del Monastero, gremita di fedeli, soprattutto appartenenti alla Famiglia Salesiana. Nell’omelia il Rettor Maggiore ha posto la domanda che fa da sfondo ad una vita cristiana: “A che punto è la mia fede?” per poi rileggerla nei gesti di amore che la esprimono: amore a Dio e al prossimo, esattamente come San Francesco di Sales educava le sue “Visitandine” dicendo loro: “Nell’amore di Dio e nella carità verso il prossimo questa piccola congregazione non deve essere seconda a nessuno”. La comunità delle monache ha partecipato in tutto e per tutto, nel modo che la clausura ha loro consentito, ma con grande vicinanza di affetto al popolo di Dio convenuto. La preghiera ha lasciato poi il posto alle foto di rito, ai saluti personali alle suore Visitandine, che hanno offerto un rinfresco per tutti i partecipanti.

GALLERIA